Ingredienti:

-  300 gr di Vitelotte (Patate viola)

-    70 gr di Farina 00

-      1  kg di Cozze

- 200 gr di Ceci

-      1  Cipollotto di Tropea (o porro)

-         Olio EVO

-         Sale / Pepe rosa

-         Aglio / Prezzemolo / Peperoncino

 

Preparazione:

- In una pentola con abbondante acqua cuocere le patate ben lavate e con la buccia;

- Scolarle e, ancora calde e senza togliere la buccia, passarle in uno schiacciapatate e raccogliere la purea su di una spianatoia;

 

 

 

 

 

 

- Aggiungere man mano la farina che serve ed impastare finchè la massa non perde la collosità e diventa omogenea  e  di media consistenza;

 

 

 

 

 

 

- Una volta che l’impasto si è raffreddato ricavarne dei cilindretti del diametro di un dito, che si taglieranno a pezzetti di circa un centimetro. Volendo (cosa che io preferisco fare) si possono passare gli gnocchi così ottenuti su di un riga gnocchi o sui rebbi di una forchetta;

 

 

 

 

 

 

- In una pentola capiente  versare un filo d’olio, qualche gambo di prezzemolo e farvi imbiondire uno spicchio d’aglio in camicia con un pezzetto di peperoncino. Eliminare l’aglio ed unire  le cozze già lavate e private del bisso, coprire e farle aprire velocemente;

 

 

 

 

 

 

- Sgusciarle tenendone da parte un poco intere per guarnire il piatto finale e filtrare il liquido di cottura;

 

 

 

 

 

 

- Lessare i ceci che saranno stati tenuti a bagno per una notte. Scolarli, farli raffreddare un poco e poi frullarli insieme ad un poco di liquido delle cozze, ottenendo una crema della fluidità desiderata;

- In una padellina versare un filo d’olio e far rosolare il cipollotto di Tropea,  o se si preferisce un porro,tagliato finemente a Julienne;

 

 

 

 

 


- Lessare gli gnocchi in abbondante acqua salata e, man mano che vengono a galla, scolarli in una padella con le cozze sgusciate ed un poco del loro liquido. Far amalgamare i sapori.

Nel piatto di portata mettere a specchio qualche cucchiaiata di crema di ceci poi adagiarvi gli gnocchi conditi con il sugo di cozze, mettere sopra qualche cozza in guscio e coprire con con la filangè di Tropea (o porro).

Finire il piatto con un filo di olio a crudo e qualche bacca di pepe rosa che darà colore al piatto oltre che una ulteriore nota aromatica e speziata.