• cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA

Altro piatto povero della tradizione che utilizza il cosiddetto quinto/quarto degli animali macellati, in questo caso la milza. Piatto economico e dai sapori molto forti che poco era gradito dai bambini ma che deliziava il palato degli adulti anche se, ed in una realtà rurale non era cosa da poco, non si poteva accompagnare con nessun tipo di bevanda se non con acqua di fonte. Propongo la versione salernitana.

 

 

 

 

 

Ingredienti:

-      1 Milza di bovino adulto da 800gr (3,00€)

-      1 lt di Aceto rosso                                      (1,00€)

-     3 bicchieri di Vino rosso              +

-     2 spicchi di Aglio                       +

-        Prezzemolo                             +

-        Sale / Peperoncino                  +

-        Olio EVO                               +               +(1,00€)

 

Preparazione:

 

 

Eliminare le parti grasse all’esterno della  milza, ricavare una tasca e sciacquarla  molto accuratamente facendo fuoriuscire  quanto più sangue è possibile

 

 

 

 

 

 

 

 

 

farcire con un trito di abbondante prezzemolo, aglio, peperoncino, sale e

 

 

 

 

 

 

richiudere con uno stecco;

 

 

 

 

 

 

 

 

In una pentola sufficientemente alta, far rosolare gli spicchi d’aglio e dopo unire la  milza che si farà rosolare su entrambi i lati  a fuoco vivace;

 

 

 

Eliminare l’aglio, nella pentola versare  l’aceto ed il vino, coprire con un coperchio, portare a bollore e poi, abbassare la fiamma e far cuocere per circa 1  ora e, comunque, finchè i liquidi si saranno  asciugati e si sarà formata una salsa abbastanza  densa;

 

 

 

 

 

 

- A fine cottura far raffreddare e servire a fette, nappando con la riduzione di cottura e guarnire con un rametto di prezzemolo.

Frullando la milza cotta insieme alla riduzione, si ottiene un patè che si può  utilizzare per preparare crostini.

Share
 
Share on Myspace

Scarica l'APP per Android di cucinaCEDROLA