• cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
  • cucina CEDROLA
Banner
Banner

 

 

Ingredienti:

-  500 gr di  Baccalà già ammollato

-  250 ml di  Latte

-      ½         Cipolla piccola

-    12          Pomodorini ciliegino

-       2         cucchiai   di Pinoli

-      2          Patate medie

-      1          Uovo

-    12         Olive nere denocciolate

-                 Olio EVO / Sale / Pepe nero / Capperi

-                  Prezzemolo / Erba cipollina / Peperoncino / Basilico

Preparazione:

 

- In una padella far rosolare la cipolla tritata fine e poi unire il baccalà ammollato e tagliato a pezzettoni e far rosolare. Unire il latte e far cuocere per circa 15’;

- Eliminare la pelle ed eventuali spine e poi sminuzzare il baccalà con la forchetta, unire quasi tutti i pinoli leggermente tostati e tritati grossolanamente e far cuocere ancora per pochi minuti;

- Lessare le patate, sbucciarle, schiacciarle ed unirle al baccalà, pepare, unire un poco di prezzemolo tritato, qualche filo tritato di erba cipollina, ed amalgamare con un albume d’uovo montato a neve con un poco di sale, e regolare di sale il tutto;

- Versare il composto in stampini imburrati e cuocere in forno a bagnomaria a 180°C per circa 30’;

- In una padella versare un filo d’olio, i pomodorini tagliati in quattro, una punta di peperoncino e far cuocere per una decina di minuti. Unire poi  le olive, i capperi, il prezzemolo ed il basilico, far insaporire per due minuti  e poi  togliere dal fuoco;

- Tenere da parte qualche oliva e qualche cappero da utilizzare per la guarnizione del piatto e poi frullare la salsa rendendola abbastanza fluida caso mai aggiungendo un filo d’olio;

- Distribuire la salsa sul fondo del piatto di portata, capovolgervi sopra lo sformatino,  e guarnire con qualche oliva, qualche cappero, qualche pinolo tostato, una spolverata di prezzemolo tritato fine, qualche filo d’erba cipollina, qualche goccia d’olio e, a che piace, una profumata di pepe di mulinello.

 

 

Share
 
Share on Myspace

Scarica l'APP per Android di cucinaCEDROLA